Google+ Followers

domenica 24 novembre 2013

Intervista a Nicoletta Mantovani

Intervista a Nicoletta Mantovani moglie del Tenore Luciano Pavarotti. Nel teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo ha presentato con la psicologa Lisa Galli il libro “Quando la vita cambia colore”.

Con Mike Bongiorno

Allegria!!! con l'indimenticabile Mike Bongiorno

Con la scrittrice Franca Soracco

Madre di quattro figli e nonna di quattro nipoti, è nata e vive a Sanremo, dove ha insegnatocome Docente di Lettere all’Istituto Tecnico “C. Colombo”. Convinta che ogni forma d’arte possa elevare lo spirito, si è dedicata in forma dilettantistica alla poesia come autrice di “Attimi di mamma”, ed al teatro come regista di spettacoli amatoriali e scolastici.
 È alla sua prima esperienza di scrittrice in prosa in questo testo autobiografico, del tutto personale ma anche universale per il messaggio di speranza che contiene. Organizza annualmente con alcune giovani il Concorso Fotografico “Paolo Mazzei”. Opere: "Fra il ponte e l'acqua. Testimonianze di vita e di fede". E "Dal ciclone alla brezza leggera".

Intervista allo scrittore Carmine Abate

Intervista allo scrittore Carmine Abate Premio Campiello 2012.
Carmine Abate è nato nel 1954 a Carfizzi, un paese arbëresh della Calabria, e vive in Trentino.
È autore, tra gli altri, dei romanzi: Il ballo tondo (1991), La moto di Scanderbeg (1999), Tra due mari (2002), La festa del ritorno (2004), Il mosaico del tempo grande (2006), Gli anni veloci (2008), La collina del vento (2012, premio Campiello), tutti pubblicati da Mondadori. I suoi libri sono tradotti in numerosi Paesi. Ultima sua fatica letteraria "Il bacio del pane".

sabato 23 novembre 2013





Intervista a Lucio Villari storico italiano e Piero Ossini



Etta Barbarotto intervista Lucio Villari (destra) storico italiano e Piero Ossini (sinistra)

Intervista alla scrittrice Simona Sparaco

Simona Sparaco attraverso il suo libro "Sessuno sa di noi"  ha raccontato la storia di Luce, Pietro e del loro bimbo mai nato, Lorenzo, contenuta nel libro “Nessuno sa di noi”. (Giunti). Una storia vissuta in parte in prima persona, che la scrittrice ha voluto trasferire per sostenere altre donne, altre famiglie unite dal dolore di dover rinunciare per gravi malattie al loro figlio prima della nascita.